Scritto da il mar 31, 2014 in News | 0 commenti

Bragazzi mostra l’Appennino sulla rivista del Cai

dal giornale “PRIMA PAGINA” marzo 2014

jameBragazzi mostra l’Appennino sulla rivista del Cai

il fotografo ha pubblicato un ampio servizio su “Montagne 360°”
Nuovo successo per il noto fotografo James Bragazzi di Casina che ha pubblicato sulla rivista nazionale del Cai “Montagne 360°” (300.000 copie diffuse in tutta Italia) un ampio servizio dedicato al nostro Appennino con immagini e un testo redatto da lui stesso: “L’arrivo a casa – ha spiegato Bragazzi – ha provocato una serie di messaggi, telefonate e di complimenti per il piacere di vedere la propria terra riconoscibile in una rivista dedicata solo alla montagna e con foto evocative della nostra bellezza.” Il fotografo è soddisfatto per i complimenti ricevuti anche da parte di amministratori della Provincia durante l’iniziativa “L’Appennino scende in città”. “Il mio impegno costante dedicato al paesaggio che dura ormai da 25 anni è stato pubblicato in riviste di fotografia e giornali oltre che nei miei libri”, spiega Bragazzi. James ha incontrato la sua arte durante gli studi tecnici che acompiuto a Reggio.

Successivamente ha aperto il suo primo studio e si è iscritto al Cai nel 1974. La fotografia non è però soltato un lavoro e una professione. Nel corso degli anni è diventata un modo d’osservare e raccontare il mondo , attraverso la dimensione del viaggio, nello spazio e nel tempo. Da sempre ama la montagna, il fotografo ha affrontato anche sfide sportive di livello come la maratona di New York, le gare di fondo di Trentino, in Finlanda e in Svezia, l’ascesa al monte Bianco e su una parete della Pietra di Bismantova.

Molti sono i paesi che ha esplorato (Libia, Australia, India, Usa, Etiopia) e nel corso del tempo il suo percorso si è avvicinato alla fotografia di paesaggio, in particolare a quello del suo crinale, che ha scelto di fissare in quello che è divenuto un peculiare marchio di fabbrica e personale cifra stilistica: il formato panorama.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *